Un commento su “DUBBIOSO RISVEGLIO, poesia di Anna Maria Gargiulo. Dalla voce di Alessandro Quasimodo”

  1. Testo insolito, sfugge ai convenevoli, va dritto al punto: l’individuo nella sua solitudine, la bellezza effimera, il silenzio sulla morte.

    Grazie, Maestro Alessndro Quasimodo, per l’interpretazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *